×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 414
Venerdì, 10 Luglio 2009 10:22

Bando pubblico - Regolamento CE n. 1698/2005 - Programma di sviluppo rurale 2007/2013, misura 125 - Azione C “Elettrificazione Rurale Interaziendale”

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

logo PSR SiciliaScade il 31 luglio 2009 il termine per la presentazione delle domande relative al Bando pubblico - Regolamento CE n. 1698/2005 - Programma di sviluppo rurale 2007/2013, misura 125 "Miglioramento e creazione delle infrastrutture connesse allo sviluppo e all'adeguamento dell'agricoltura e della selvicoltura" - Azione C  “Elettrificazione Rurale Interaziendale”.


Sono ammessi ad usufruire del regime di aiuti della Misura – Azione “C”, gli Enti di diritto Pubblico e gli imprenditori agricoli in forma associata, i quali al momento della presentazione della domanda, siano costituiti giuridicamente con apposito atto notarile registrato.

Per la realizzazione delle opere oggetto del bando è previsto un contributo in conto capitale nella misura massima, sulla spesa ritenuta ammissibile, del 75%, elevabile all’80% per gli investimenti che ricadono in prevalenza nelle zone svantaggiate di cui alla Direttiva 268/75/CE.

Il costo massimo per utente non può superare €. 16.000,00, ed il tetto massimo di spesa del costo dei lavori, per singolo intervento, al netto dell’I.V.A. e delle spese generali, non può superare l’importo di €  387.000,00.

Rientrano nelle spese ammissibili previste dal bando: Realizzazione e/o adeguamento di linee elettriche, a servizio di aree ad uso agricolo, a media e bassa tensione, quali: fornitura e posa in opera di sostegni a palo e/o a traliccio comprese le opere di fondazione ed i relativi scavi; conduttori, cabine elettriche (aeree monopalo, prefabbricate o in muratura); isolatori, sezionatori, opere di allacciamento e scavi per l’interramento di conduttori (ove richiesto dagli enti preposti alle aree naturali protette), nonché altre tipologie di opere purchè compatibili con la funzionalità e l’efficienza degli impianti da realizzare.

La raccolta delle domande, avverrà con la procedura c.d. a “bando aperto”, in attuazione della quale è consentita, senza soluzione di continuità, la presentazione della domanda di aiuto sino al 31 luglio 2010.

Nell’ambito di tale periodo, in applicazione del meccanismo c.d. di “stop and go” sono previste tre distinte sottofasi temporali così individuate:
• I° sottofase - dall’avvio della raccolta fino al 31 luglio 2009;
• II° sottofase - dal 01 agosto al 31 dicembre 2009;
• III° sottofase - dal 01 gennaio 2010 al 31 luglio 2010.

Le domande di aiuto riferite ad una specifica sottofase temporale della procedura di “stop and go”, se istruite con esito positivo e ritenute ammissibili ma non finanziate per carenza di fondi, potranno essere reiterate nella sottofase temporale successiva.

Il Bando è stato pubblicato sulla GURS del 15/05/09 n. 21.

Maggiori informazioni sul sito dell'Assessorato Agricoltura e Foreste della Regione Siciliana.

Letto 2107 volte Ultima modifica il Mercoledì, 05 Agosto 2009 12:20