×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 414
Venerdì, 05 Marzo 2010 17:50

Nuova legge dell'agriturismo in Sicilia

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

E' stata pubblicata nella Gazzetta Ufficiale della Regione Sicilia dell'1 marzo 2010, Parte prima, n. 10, la Legge 26 febbraio 2010, n. 3 - Disciplina dell'Agriturismo in Sicilia.

La nuova legge prevede una semplioficazione delle regole, consentendo l'apertura di nuovi agriturismi anche alle piccole imprese e semplificando le procedure burocratiche.

Inoltre, per favorire le nuove attività, la  nuova legge prevede l'utilizzo di edifici o parti di essi a servizio delle strutture già esistenti.

L'art. 11 della legge prevede, ancora, l'obbligo per l'Assessorato regionale alle risorse agricole e alimentari di formulare, con cadenza annuale, un elenco delle aziende agricole che gestiscono attività di agriturismo, nonché di elaborare un programma regionale agrituristico di durata triennale.

Per sostenere il comparto agrumicolo in crisi, la Regione, come previsto dall'art. 20, acquisterà agrumi (in particolare arance rosse) dai produttori siciliani per un totale di 12.500 migliaia di euro. L'assessorato per le Risorse agricole si occuperà di conferire gli agrumi alle industrie di trasformazione per la produzione di succhi che saranno devoluti per fini sociali e umanitari.

Approfondimenti:
Legge 26 febbraio 2010, n. 3 (GURS n. 10, parte prima, 1 marzo 2010)

Letto 3947 volte Ultima modifica il Sabato, 24 Luglio 2010 00:31